martedì 27 marzo 2012

La timidezza diventerà una malattia ?

Sono in corso i lavori per aggiornare  il DSM (Manuale di diagnostica e Statistica dei Disordini Mentali), che contiene descrizioni, sintomi e altri criteri per diagnosticare i disturbi mentali alla versione V.
E' il sistema di classificazione dei disturbi psichiatrici pubblicato dall' Associazione Psichiatrica Americana (APA).   È considerato la bibbia diagnostica globale nel campo della salute mentale.


Molti psichiatri sostengono che si stia esagerando e che possa diventare difficile trovare qualcuno da classificare come normale !

E' preoccupante  una particolare innovazione: l'introduzione delle cosiddette "sindromi di rischio" per tutte quelle condizioni che non soddisfano “ancora” i “pieni" criteri diagnostici clinici, come ad esempio per la schizofrenia: in questo caso, si soffrirebbe della "sindrome psicotica attenuata".
Si correrebbe il rischio di etichettare erroneamente dei giovani che possono avere soltanto una minima probabilità di sviluppare una vera malattia.

“È un po’ come dire a 10 persone con un comune raffreddore che sono ‘a rischio per una sindrome di polmonite”’ mentre è probabile che soltanto uno di loro la sviluppi”, ha detto lo psichiatra Wykes .



Approfondimenti :
tutti matti ?
resterà qualcuno normale ?
la timidezza è una malattia ?

Nessun commento:

Posta un commento